“Somos Locos” e “Nato Ancora”: i due nuovi successi di Castano Shock

castano shock

In rete c’è un artista italiano che si sta facendo conoscere regalando la sua musica (che definisce “di tutti”) tramite le playlist del suo canale e il suo nome è CASTANO SHOCK che abbiamo intervistato per voi in occasione della pubblicazione dei suoi due nuovi dischi che incredibilmente non hanno una distribuzione nonostante siano davvero avvincenti e con un sound internazionale!

Questo appassionante ed appassionato artista genovese da un paio d’anni ha cambiato genere (cantava in inglese e faceva musica new wave) e ha cominciato a sfornare hit dall’innegabile orecchiabilità senza sbagliare un colpo e indovinando ogni volta ritornelli memorabili ed immediati;
La cosa straordinaria è che fa tutto da solo nel suo studio di registrazione e accompagna tutte le canzoni dei suoi dischi (ne ha già all’attivo 2 in lingua spagnola e 4 in lingua italiana) con dei video davvero shock, intriganti e innovativi sotto diversi punti di vista;

Castano Shock

castano shock

Il pubblico lo sta premiando sia in rete (i suoi video hanno moltissime visualizzazioni) che nelle esibizioni dal vivo e ci siamo fatti raccontare da lui perchè dopo “SONO UN ALIENO” ha deciso di comporre altri due dischi da mezz’ora l’uno così diversi tra loro ovvero SOMOS LOCOS E NATO ANCORA :
ciao castano, perché hai composto un disco come “somos locos” che ha dei ritmi innegabilmente diversi e agli antipodi rispetto al tuo mondo musicale tanto più che  “nato ancora” segue il percorso intrapreso con “sono un alieno”?
 
quando ho composto “sono un alieno”  mi sono reso conto che la scaletta dei live andava impreziosita con delle cover anni 80 degne ed efficaci ma per fare ballare la gente ho realizzato  ben presto che avrei avuto bisogno anche di alcuni remix più latineggianti e così mi sono rinchiuso nuovamente in studio per sfornare di corsa delle versioni più accattivanti ed è nato “soy un alieno” così, strada facendo quindi quando un anno dopo ho deciso di pubblicare sul mio canale il seguito di sono una alieno ho scritto anche delle nuove canzoni latineggianti e dal sapore vagamente reggaeton che devo ammettere non amo affatto quindi mi sono inventato un sound più europeo ed attinente al mio evidentemente elettronico mantenendo però alcuni canoni di quel sound che tanto fa impazzire i patiti dei balli caraibici.
per i testi mi sono fatto aiutare, specie per le frasi idiomatiche necessarie per accattivarsi l’attenzione di tutti i latini, da un mio già collaboratore musicale (lo si può notare in molti miei video italiani) JIMMY MENDOZA che è stato bravissimo a tradurmi i testi mantenendo i significati originali delle mie parole e rispettando le metriche;
per ringraziarlo di cotanto lavoro ho deciso di fare una canzone con lui che ero sicuro già mentre la scrivevo sarebbe divenuta una hit vincente ovvero DIFERENTE che si può ascoltare gratuitamente e senza pubblicità nel mio canale di you tube (come tutte le altre mie composizioni) .
 
la canzone ha un ritornello che ti entra subito in testa e la parte rap di Jimmy nel video diventa ancora più coinvolgente grazie alla sua mimica e il suo sorriso;
da dove nasce l’esigenza di dover far ballare i tuoi spettatori ?
 
bella domanda, non lo so!
mi sembra una cosa naturale ma la musica è bella anche se non fa ballare e anzi ritengo che quello che conta è che faccia compagnia e lasci sempre qualcosa ad ogni ascolto;
io ascolto la musica, tutta, e quando lo faccio cerco qualcosa!
a volte mi soffermo sulla voce o i cori, a volte ascolto solo i movimenti ritmici di un hi hat o la cassa che interagisce col basso ed altre ancora ascolto solo le frequenze medio alte di una chitarra che interagisce con le tastiere per vedere come slanciano o soffocano il cantante quindi il mio è più un ascolto “curioso” e da addetto ai lavori ma non per questo non godo o non apprezzo e poi se c’è il ritmo mi lascio dondolare accennando e seguendo il senso del brano!
nei miei spettacoli, tuttavia, mi piace tantissimo vedere la gente che balla per tutto il tempo, mi appaga molto.
 
 
dal 2014 ad oggi hai composto molti dischi, addirittura 2 all’anno negli ultimi due anni quindi mi sorge spontaneo chiederti se continuerai a sfornare hit anche nel 2018.
 
giuro che ci penso spesso, ho in mente molte cose, sono un fermento ma mi rendo anche conto che sono un alieno, soy un alieno, nato ancora e somos locos meritano molta attenzione e mettere altra carne al fuoco potrebbe non essere la scelta giusta!
ho molto materiale che è rimasto nel mio archivio e potrei fare uscire altri due dischi anche stasera e ti garantisco che ho tante di quelle idee nuove che ho sviluppato nel frattempo che se mi chiudessi nel mio studio ancora qualche mese potrei sfornare sicuramente altri brani super coinvolgenti e originali ma sono sicuro che la cosa più giusta da fare in questo momento è dedicarmi alla promozione di queste mie fatiche (appena terminate) e godermi anche le pause necessarie senza smettere di cercare il giusto sponsor o il giusto editore o etichetta adatta alla mia “esuberanza artistica”!
è un mondo così questo, senza sponsor si ferma tutto e siccome innegabilmente fino ad oggi ho lavorato bene e sono anche una persona piuttosto seria sono sicuro che presto arriveranno le persone  giuste ad aiutarmi e questa mole di lavoro che  ho prodotto con fatica e soddisfazione diventerà “la nuova musica della gente”.
 
 
chi sono i tuoi idoli musicali?
 
ne ho diversi  ma alcuni li amo più di altri;
chitarristicamente continuo ad apprezzare belew dei king krimson, gilmour dei pink floyd e lukather dei toto!
come cantanti mark hollis dei talk talk, dave gahan dei depeche, simon le bon dei duran duran, sting e rober page dei mr.mister e bono degli u2.
i miei bassisti preferiti sono mark king e gianni serino e i tastieristi e batteristi non mi interessano dal momento che sono sostituibili tranquillamente da sequenze e loop.
 
se la domanda si estende a che genere di musica ascolto più volentieri ti rispondo quella elettronica degli anni 80 ma anche la chill out e la bossa nova sono e tutte quelle musiche dei film italiani degli anni 70, le amo alla follia.
 
 
se volete ascoltare la musica di castano shock potete farlo gratuitamente andando nel suo canale you tube: Castano Shock Youtube

Abiti Alta Moda: Roxana Pansino e i suoi gioielli ed abiti esclusivi…

roxana pansino abiti alta moda

Ogni donna desidera sentirsi al centro dell’attenzione. Soprattutto nelle grandi occasioni, come le cerimonie di un certo livello, le serate di gran gala, un party da non dimenticare e così via. Si sa che gran parte della tecnica di seduzione consiste nei giusti atteggiamenti, ma bisogna ammettere che anche il “dress code” fa la sua parte.

Attraverso l’abito, ogni donna esprime un po’ di sé: i suoi gusti, la sua personalità e il suo fascino. E’ importante tra l’altro, che esso faccia sentire la persona a proprio agio: quando si indossa un abito fuori luogo si nota già dalla scarsa autostima nel sfoggiarlo. E questo rischio è molto frequente nel campo degli outfit eleganti: non è semplice saper osare riuscendo a mantenere un certo tipo di raffinatezza e classe.

Bisogna saper trovare l’abito giusto, quello che sappia mettere in risalto la personalità della donna in questione ma allo stesso tempo sia in grado di evitare qualsiasi disagio o insicurezza.

Abiti Alta Moda

roxana pansino abiti alta moda

E allora come fare? Oggi ve lo diciamo noi!
La soluzione ha un nome e un cognome ed è Roxana Pansino!
Questo atelier di alta moda, presenta delle collezioni che vi lasceranno a bocca aperta per una serie di fattori.
Innanzitutto, gli abiti sono eleganti e dai colori che rimandano alla seduzione (come il rosso o il nero) ma rientrano nei canoni della semplicità. Com’è possibile? Questo perché tutti gli aspetti ornamentali sono trattati nel dettaglio e le cuciture sono raffinate e delicate.

 

In secondo luogo, è importante sottolineare l’aspetto qualità: i tessuti sono davvero molto pregiati e totalmente Made in Italy: nelle collezioni di Roxana Pansino viene spesso utilizzata la seta, simbolo di eccellenza dei capi di abbigliamento.

 

Ma non è tutto: ogni abito è una sorta di “gioiello”, perché sono presenti delle aggiunte composte da materiali preziosi quali i diamanti, i cristalli Swarovski, le perle dei mari del Sud e soprattutto l’oro, il quale viene associato da sempre alla ricchezza (sia monetaria che d’animo) e possiede una serie di caratteristiche favorevoli all’utilizzo duraturo, come ad esempio la lucentezza, la non opacizzazione e la resistenza alla corrosione, poiché riesce a rimanere stabile di fronte ad ogni tipo di mutazione legata agli agenti atmosferici.

 

Gli abiti di Roxana Pansino non sono soltanto in grado di vestire il corpo di una donna, ma le fanno risplendere l’anima, riuscendo a trasmetterle sicurezza e consapevolezza del proprio fascino.
Nessuna si sente inferiore con le creazioni di questo atelier, soprattutto perché ogni singolo capo può essere prodotto su misura. Ogni singola persona che ha deciso di affidarsi a Roxana Pansino si dichiara fiera della scelta e di aver riscontrato un grandissimo successo.

 

Si tratta di vestiti creati secondo una tradizione che viene portata avanti da diversi anni e mirano a soddisfare ogni tipo di esigenza dei clienti.
Volete dunque acquistare il vestito dei vostri sogni? A questo punto non potete non dare un’occhiata alle collezioni di Roxana Pansino, siamo certi che ne rimarrete sbalorditi e che riuscirete a trovare tutto ciò che stavate cercando da tempo!
Ecco il sito web ufficiale: http://www.roxanapansino.com/

 

Segui Roxana Pansino sui Social:

Segui Roxana Pansino su Facebook;

Segui Roxana Pansino su Instagram.

Guarda i suoi video su Youtube:

Federazione Insegnanti Yoga: 2 Cose che Non Sai

federazione insegnanti yoga

Lo yoga è un tipo di disciplina che mira ad un vero e proprio miglioramento spirituale. Grazie all’instaurazione di un rapporto profondo con il proprio “io” si può raggiungere un senso di benessere che certamente influisce anche a livello fisico.
Nonostante si tratti di un’attività praticata da tantissimi secoli nella cultura orientale, negli ultimi decenni lo yoga ha visto un notevole successo anche nei Paesi occidentali.

Chiaramente la pratica iniziale era differente da quella attuale: le prime testimonianze dello yoga risalgono al 5000 A.C. precisamente in India, dove sono stati ritrovate raffigurazioni su monete ed altri oggetti. All’epoca gli insegnamenti venivano tramandati soltanto oralmente ed è per questo che non sono state trovate scritture. Soltanto due millenni dopo, sono apparse le prime scritture in sanscrito, che esploravano la natura dell’anima umana.

Nel corso del tempo però, la situazione è cambiata: lo yoga è diventato una pratica scritta focalizzata non soltanto sulla meditazione e sul controllo dei sensi ma anche sul fisico. Proprio per questo i programmi attuali di yoga non si concentrano soltanto sull’aspetto psichico ma offrono numerose strategie per intraprendere un corretto regime alimentare, il quale risulta indispensabile per il benessere dell’uomo.

Attualmente, nel mondo occidentale esistono diverse organizzazioni che hanno come obiettivo principale quello di insegnare tutte le tecniche di meditazione e gli esercizi per raggiungere uno stato di pace e tranquillità. Affrontando la vita con positività si va allo stesso tempo ad allontanare lo stress quotidiano ed ottenere un maggior controllo sulla propria mente. Molte persone che hanno intrapreso questo percorso spirituale si sono sentite cambiate in meglio, appassionandosi ancora di più a questo mondo.
Alcuni di loro sono persino diventati veri e propri maestri nel settore!

Federazione Insegnanti Yoga

federazione insegnanti yoga

In Italia esiste la Federazione Insegnanti Yoga, la quale nasce dalla necessità riunire gente proveniente da ogni parte del mondo e che abbia il semplice interesse per il mondo dello Yoga, per poi ottenere una seria certificazione, a livello di studio ed insegnamento. Chiaramente, trattandosi di una disciplina che comprende diverse ramificazioni, il tipo di attestazione potrà variare in base alla tipologia e si avrà modo di diventare dei veri e propri maestri all’interno di varie strutture, come ad esempio scuole o alleanze.

Nessuno è escluso da questa iniziativa, in quanto la Federazione Insegnanti Yoga segue diversi principi come l’unione, la condivisione, il benessere e l’apertura mentale. Sono tutti aspetti fondamentali: grazie al rispetto dell’opinione altrui e all’abbattimento dei pregiudizi si può cooperare nel migliore dei modi.
Viene offerta inoltre l’assistenza e la consulenza dedicata a tutti coloro che hanno dei dubbi a riguardo o semplicemente hanno intenzione di ampliare le proprie competenze.

E allora cosa aspetti?

Unisciti anche tu alla Federazione Insegnanti Yoga!

Per maggiori informazioni, visita il loro sito ufficiale: https://www.federazioneinsegnantiyoga.it/

All’interno potrete trovare tutti i contatti e le linee guida. Inoltre, è presente la sezione chiamata “Registro Insegnanti Yoga” dedicata a tutti coloro che si iscrivono. In questo modo si può ottenere maggiore visibilità sul sito e si ha possibilità di allegare il proprio curriculum, una foto personale ed un contatto diretto, in modo tale da essere riconosciuti.

Divani Letto in Legno: 3 Cose che Devi Sapere

divani letto in legno

Uno degli elementi fondamentali per l’arredamento di qualunque abitazione è sicuramente la scelta del letto.

Sia che si tratti di una vera e propria camera da letto o di un salotto che si desidera attrezzare come eventuale stanza da notte, è necessario fare sempre una corretta scelta dei mobili.

Divani Letto in Legno

divani letto in legno

Una camera da letto ben arredata aumenta infatti l’armonia e la vivabilità dello spazio e migliora la qualità del riposo in generale.

Le opzioni disponibili per chi deve acquistare un letto sono moltissime e vari modelli sono disponibili sia presso negozi privati che rivenditori all’ingrosso.

Se invece volete acquistare velocemente divani letto in legno di qualità scegliendo comodamente da internet, potete affidarvi allo shop online di viverezen.it.

VivereZen è un’azienda nata nel 2006 da IsideWeb, operante dal 1987. Si tratta quindi di un’attività commerciale con alle spalle ben 30 anni di attività. Grazie a questa enorme esperienza nel settore è possibile trovare presso questo negozio i migliori modelli di divani letto in legno o in altro materiale della produzione manifatturiera italiana.

Presso VivereZen è possibile inoltre selezionare il proprio letto o divano letto con numerose opzioni di personalizzazioni e sviluppo di cover specifiche su richiesta del cliente. Questo permetterà di ottenere il prodotto dei propri sogni a prezzi davvero vantaggiosi e in base alle proprie esigenze. Le opzioni di personalizzazione sono numerose e tutte in linea con i migliori trend del momento in fatto di letti, divani e divani letto.

Acquistando un divano letto in legno presso VivereZen si è inoltre in grado di scegliere tra una vasta lista di prodotti della celebre marca Karup. I prodotti Karup sono divani, letti, poltrone e divani letto dal design inconfondibile e ricercato.

L’ampia selezione di prodotti di questo negozio permette quindi di acquistare la precisione dei prodotti danesi unita alla qualità della lavorazione tessile autenticamente italiana. Per una visione completa dell’offerta Karup è possibile visualizzare ogni prodotto tramite l’apposito link: http://www.viverezen.it/prodotti-karup.chtm.

VivereZen offre inoltre la possibilità di acquistare i prodotti della linea Roots. Questa selezione di divani letto in legno e altri materiali si ispira alle ricercate tecniche di produzione giapponese e offre una vasta scelta di soluzioni salvaspazio per chi desidera organizzare al meglio le proprie stanze e camere da letto.

Ultimo elemento degno di nota di VivereZen è che questo produttore utilizza per i suoi prodotti solamente materia prima di qualità: oltre al solido e valido pino, per i divani letto in legno vengono utilizzati anche okumè e faggio, tutti materiali pregiati e accuratamente selezionati da esperti professionisti.

VivereZen lavora infatti solamente con la migliore materia prima e grazie all’esperienza dei falegnami professionali di cui si serve propone al pubblico una selezione di divani letto, poltrone, comodini e letti di finissima fattura che dureranno nel tempo senza alcun difetto o segno di cedimento.

Grazie alla ricercatezza dello stile giapponese, alla concretezza delle linee danesi e alla perfezione della tessitura italiana godrete di un prodotto finito in grado di occupare lo spazio al meglio senza peccare in scarsa funzionalità o impatto estetico.

Maschere Phostoshop: A cosa Servono e Dove Trovarle? 2 Soluzioni

maschere photoshop

Negli ultimi anni il mondo della fotografia si è sviluppato molto e è oggi possibile realizzare scatti fotografici di qualunque tipo e per qualunque occasioni. I fotografi professionisti possono sfruttare numerosi strumenti tecnici e programmi per migliorare la qualità delle loro foto. Uno dei programmi più noti per poter ottenere le foto dei propri sogni è sicuramente Photoshop.

Esso consiste fondamentalmente in un software proprietario sviluppato da Adobe Systems che nel tempo ha raggiunto migliaia di utenti e propone centinaia di diverse funzionalità utili per modificare e produrre foto di qualunque tipologia.

Maschere Photoshop

maschere photoshop

Grazie a photoshop fotografi professionisti ma anche amatoriali possono modificare foto aggiungendo effetti, cambiando le tonalità e aggiustando i contrasti per ottenere il risultato sperato. Molto note sono sicuramente le maschere photoshop, una funzionalità tipica di questo software che permette di aggiungere effetti e cornici specifiche per ottenere foto uniche nel loro genere.

Grazie alle maschere photoshop è possibile differenziare album fotografici a seconda dell’evento, realizzando perfetti servizi per matrimoni, cerimonie, addii al nubilato o semplici feste fra amici.

Qualunque sia la situazione o il contesto da fotografare, le maschere si rivelano uno strumento utile e necessario per sottolineare sensazioni, atmosfera e dettagli di qualunque tipo di foto.

Altro tipo utile di maschere photoshop è quello relativo ai livelli delle foto. Esse sono utili per nascondere alcuni utilizzi specifici dei livelli su una singola foto e possono essere inserite anche per combinare diverse foto in una sola oppure per eliminare, aggiungere e nascondere persone e oggetti da una foto di gruppo.

Esse sono piuttosto complicate da utilizzare con esperienza all’inizio, ma grazie a una breve pratica chiunque può riuscire a applicare una maschera in modo efficace senza dover acquistare pacchetti particolarmente costosi. Ovviamente molte maschere possono essere ottenute facilmente dal web tramite siti appositi, ma alcune, le più precise e interessanti, vanno solitamente acquistate presso negozi online qualificati.

Le Offerte di PhotoGraphicShop.

Uno dei siti migliori per incrementare al massimo le funzionalità di Photoshop è sicuramente PhotoGraphicShop. Esso consiste in un negozio online attivo da numerosi anni e che serve con successo tantissimi utenti e clienti che utilizzano il software fotografico sia per professione che per passione. Le maschere photoshop di questo sito sono moltissime e vengono aggiornate continuamente. Sono infatti adatte per qualunque occasione e vi sono varie opzioni per battesimi, matrimoni e altri eventi.

E’ possibile trovare anche molte maschere e strumenti gratuiti offerti periodicamente a tutti i clienti insieme a altri interessanti regali.

Oltre alle maschere vi sono anche numerosi interessanti effetti per le foto da utilizzare sia a livello strutturale che di decorazione. Grazie inoltre a un servizio di supporto clienti rapido e sempre attivo è possibile fare domande di qualunque tipo per ottenere assistenza rapida e immediata.

Vi sono inoltre utili pacchetti clienti per migliorare le proprie foto grazie a un piccolo investimento. Ultima funzionalità di PhotoGraphicShop, oltre alle maschere photoshop, è sicuramente quella del blog. Esso è continuamente aggiornato e permette di venire a sapere in tempo reale di tutte le novità interessanti nel mondo della fotografia e di photoshop.

Intolleranze Alimentari: Ecco Le Possibili Soluzioni

intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari rappresentano un tipo di rifiuto verso alcuni cibi specifici. Non si tratta di un rifiuto dettato dalla mente ma dal proprio organismo, il quale dopo aver assunto determinati alimenti va incontro ad un vero e proprio squilibrio. Da cosa dipendono le intolleranze?

Intolleranze Alimentari

intolleranze alimentari

Sono tanti i fattori che portano a questo scombussolamento, come ad esempio lo stile di vita alimentare scorretto, una dieta non equilibrata e così via. Quando si è intolleranti a determinate sostanze, il corpo umano reagisce in diversi modi. Il sintomo di squilibrio più noto è quello della difficoltà gastrointestinale, ma esso può riguardare anche il tratto dermatologico, respiratorio, neurologico ecc.
E’ chiaro però che non tutti i tipi di intolleranze si presentano con la stessa gravità: questo perché si possono manifestare sia in maniera lieve che intensa. Per capire al meglio questi fattori si possono effettuare alcune diagnosi, che oltre a far capire l’intensità con la quale esse si manifestano, ci dice con precisione quali sono gli alimenti che bisognerebbe eliminare il più possibile. A questo punto, una volta che è stato identificato il problema, bisognerà seguire un certo tipo di alimentazione che deve comunque restare variegata. Come fare?

L’organismo umano, per funzionare al meglio ha bisogno di assumere un po’ di tutto. Se si risulta intolleranti a diversi alimenti, si può benissimo optare per alcune alternative. Ci si può rivolgere a dei nutrizionisti che potranno offrire un certo tipo di regime alimentare o si può dare un’occhiata a diversi siti web. Su questo punto però, c’è molto da obiettare: non sempre è facile capire chi è esperto in materia e chi invece si dichiara competente (senza poi avere nessuna esperienza di studio sul campo). E proprio a tal proposito, oggi vi consigliamo un sito web su cui potrete fare affidamento al 100%: stiamo parlando di nonnapaperina!

I CONSIGLI DI NONNAPAPERINA

Attraverso numerose ricette, in questo sito potrete trovare tutto ciò che vi serve se siete intolleranti al lattosio, al glutine o al nichel alimentare. Oltre all’aspetto pratico, c’è quello teorico: in alcuni articoli vengono spiegate le varie tipologie di intolleranze, dalle più semplici alle più complesse: il che vi consentirà di ampliare il vostro bagaglio culturale su questa tematica.

 

Riguardo le ricette, potrete trovare davvero di tutto e di più: antipasti, primi, secondi, frutta, dolci e tanto altro ancora. Ma non solo: è presente una sezione specifica chiamata “eventi e contest”: qui avrete modo di dare un’occhiata ai vari meeting a cui potrete partecipare in Italia per conoscere qualcosa in più sul mondo dell’alimentazione.
Il sito di nonnapaperina sta riscontrando un grandissimo successo e proprio per questo si stanno espandendo su Instagram, YouTube, Pinterest, Twitter ed altri social. Inoltre, è possibile scaricare la loro App su Google Play, la quale è del tutto gratuita e vi consentirà di rimanere sempre aggiornati sulle news e sulle nuove ricette consigliate appositamente per voi.
E allora che state aspettando?
Date un’occhiata al loro sito ufficiale: https://www.nonnapaperina.it/

Siamo certi che riuscirete a trovare dei piatti gustosi ed allo stesso tempo semplici da preparare!

Mastoplastica Additiva: 3 Cose che Devi Assolutamente Sapere

mastoplastica additiva

La mastoplastica additiva è un intervento che ha come obiettivo principale quello di aumentare il volume del seno.
Prima di sottoporsi a questa procedura, è bene effettuare diversi esami clinici inerenti alla salute della persona anche dal punto di vista psicologico, in quanto è importante capire il livello di disagio che si nasconde dietro la voglia di operarsi. Sono tante le donne che si sentono insoddisfatte del proprio corpo anche per dei motivi futili. Bisogna dunque cercare di comprendere il caso in maniera dettagliata Se si risulta idonei ai vari test, si può procedere con l’intervento.

Mastoplastica Additiva

mastoplastica additiva

In cosa consiste l’intervento?
La paziente è sottoposta ad anestesia locale e a sedazione profonda. Vale a dire che la paziente potrà tranquillamente ritornare a casa il giorno stesso, circa qualche ora dopo l’operazione. Non sarà di certo vigile durante l’intervento ed allo stesso tempo non accuserà dolore.
Quattro sono le fasi principali che costituiscono un intervento di mastoplastica additiva: incisione, formazione della tasca, inserimento delle protesi e chiusura (che comprende il processo di cucitura). La cicatrice che rimarrà al termine dell’intervento sarà posizionata in un punto che non sarà affatto visibile.
Al termine di tutto, viene effettuato il bendaggio in maniera accurata anche per questioni di igiene. Le protesi che potrebbero essere utilizzate durante l’intervento sono di due tipologie: rotonde ed anatomiche. La loro scelta dipenderà da vari fattori (come ad esempio la struttura del seno della paziente).

Post operatorio: alcune regole da rispettare
Bisogna rimanere a riposo per almeno due settimane, prima di riprendere la normale attività lavorativa.
Durante questi giorni è bene seguire queste regole comportamentali:
– Non effettuare alcun tipo di sforzo fisico, cercando di rimanere il più possibile a riposo;
– Non guidare;
– Non effettuare nessuna tipologia di sport:
– Evitare le sigarette o l’assunzione di farmaci che andrebbero a contrastare il processo di guarigione.

 

Maggiori informazioni sulla mastoplastica additiva?

Per maggiori informazioni sulla mastoplastica additiva (intervento per far crescere il volume del seno) visita il sito StarBene.info. Su questo sito potrai trovare utili approfondimenti e la lista dei professionisti di eccellenza che fanno interventi di mastoplastica additiva.

Le migliori canzoni Estive del 2017 – Classifica Hit Maggio / Giugno 2017

migliori canzoni estive estate 2017

Ogni anno, mentre si avvicina il periodo estivo, sono molti coloro che fanno pronostici per capire quali saranno i brani musicali che avranno maggiore successo e diverranno parte delle più amate hit musicali del momento. Non tutte le canzoni infatti hanno un sound adeguato alla vivacità del periodo estivo oppure un ritmo adatto per i party e gli eventi musicali presenti in ogni regione.

I cantanti e i musicisti italiani sono come sempre in grado di produrre pezzi di qualità e che sicuramente per le loro caratteristiche si fanno facilmente riconoscere nella grande quantità di pezzi celebri su scala nazionale e non. Tra essi alcuni più di altri riescono a spiccare per le loro doti musicali e per la loro grande creatività.

Anche sul panorama internazionale ovviamente sono in tantissimi gli artisti di fama che producono per il periodo estivo dei pezzi in grado di coinvolgere i loro fan e segnare l’ estate di tutti gli ascoltatori. Per questo motivo in questo articolo abbiamo deciso di provare a stilare una semplice e breve lista di alcuni tra i brani che più sembrano promettenti per le classifiche della musica dell’ estate 2017. I brani scelti sono tutti italiani, ma gli artisti che li hanno prodotti sono dotati di abilità tali che riusciranno facilmente a risultare interessanti anche per il pubblico straniero.

 

Le migliori canzoni Estive del 2017

migliori canzoni estive estate 2017

 

Ovviamente non è affatto facile stilare una lista così ridotta di pezzi musicali data la enorme quantità di brani disponibili al momento o che usciranno a breve. Molti pezzi escono anche durante periodi invernali, ma per la loro carica riescono a caratterizzare anche l’ estate. Per questo motivo la scelta è sicuramente molto vasta, ma solo alcuni artisti riescono davvero a lasciare un segno indelebile. Ecco i cinque artisti italiani che più fra tutti, con i loro brani musicali, ci hanno colpito e sicuramente colpiranno anche voi

  • BOCALOCA, Kuda. Si tratta di un brano dalle enormi potenzialità e uscito da poco tempo. Già dal primo ascolto è facile comprendere come questo testo caratterizzerà sicuramente l’ estate di chiunque: dai più giovani ai meno giovani. Kuda riesce, grazie a una esperienza decennale nel campo della musica, a trasmettere il vero ritmo dell’ estate con un testo scritto sia in portoghese che in brasiliano. Questo artista poliedrico, grazie anche alla collaborazione di altri due eminenti musicisti quali Ramilson Maia e Marcelo Mira, dona ai suoi fan un brano dotato di ritmi dinamici, pieni di energia e che riescono a trasmettere al meglio l’ essenza dello stile reggae e del sertaneje. Insieme al bellissimo videoclip che vede i tre artisti suonare on the road tra alcune meravigliose città (Sao Paulo, Tatajuba, Rio de Janeiro etc.), Bocaloca è un successo assicurato e merita più di un ascolto per essere apprezzata completamente.

GUARDA IL VIDEO DEL MOMENTO:

  • TRA LE GRANITE E LE GRANATE, Francesco Gabbani. Ecco un nuovo pezzo del noto cantautore già vincitore del Festival di Sanremo 2017 con il celebre pezzo Occidentali’s Karma, che ha riscosso un enorme successo anche a livello europeo. Il giovani cantante, vincitore anche di Sanremo Giovani 2016 con il brano “Amen”, tenta di nuovo la ribalta con una canzone tutta a tema estate. Grazie ai testi tipici dell’ autore, colmi di energia e studiata filosofia mascherata da parole colme di significato, Tra le Granite e le Granate sarà sicuramente presente nell’ estate di tutti gli italiani. Il dinamismo che Gabbani riesce a trasmettere non è certo cosa da poco e riesce anzi a lasciare un segno che, seppur non sufficientemente apprezzato a livello europeo, certamente non mostra di voler diminuire in Italia.

  • VOLARE, Fabio Rovazzi ft. Gianni Morandi. Un pezzo sicuramente particolare e che la critica potrebbe apprezzare diversamente. Fabio Rovazzi, un giovane che si è improvvisato cantante e rapper con alcuni pezzi molto arguti come “Andiamo a comandare” e “Tutto molto interessante”, prova adesso a realizzare un video-storia interessante con Gianni Morandi e altri personaggi ormai divenuti celebri su Facebook per video ilari e interventi apprezzati dal pubblico. La canzone ha un ritmo interessante e dinamico, che la rende ballabile e gradevole all’ ascolto. La celebrità ottenuta rapidamente dal Rovazzi e la presenza di Gianni Morandi e altri personaggi come Maccio Capatonda permetterà sicuramente a questo pezzo di diventare molto apprezzato dai giovani durante questa estate.

  • LENTO/VELOCE, Tiziano Ferro. Il notissimo cantante ci riprova con un altro brano davvero molto interessante dal titolo altrettanto peculiare. La giustapposizione dei due aggettivi “lento” e “veloce” si rivela una scelta di stile azzeccata con cui Tiziano Ferro riesce infatti a trasmettere il ritmo di questo pezzo. La canzone gode infatti di uno stile particolare con brevi pause studiate nel canto che ben si adattano anche al video musicale. E’ inoltre chiaro il riferimento all’ estate, citata più volte nel ritornello dal celebre cantante, che ha ormai migliaia di fan e una carriera musicale degna di ammirazione e che certamente non accenna a diminuire.

  • PERDO LE PAROLE, RIKI. Si tratta del nuovo brano di Riccardo Marcuzzo, partecipante all’ edizione di questo anno di Amici, la sedicesima edizione, e membro del team di Elisa. Il giovane, grazie alla sua voce da molte fan descritta come angelica e al suo volto fresco e pulito, è riuscito a farsi strada tra i cuori di molti telespettatori. Con il suo pezzo “Perdo le parole”, il ragazzo è riuscito sicuramente a trasmettere la sua vena poetica e il pezzo si assicurerà un posto tra le hit di questa estate nonostante il suo ritmo più dolce e lento di quello delle solite canzoni estive. La magia del testo e la potenza della voce di Marcuzzo riescono infatti a compensare per lo stile più poetico del testo.

Sono questi i brani che abbiamo selezionato fra quelli più promettenti nel panorama italiano che sicuramente saranno in grado di competere anche con quelli di artisti stranieri. Tra questi sicuramente Kuda, con il suo Bocaloca, riuscirà a raggiungere il maggior numero di persone con la sua musica. Questo avverrà ovviamente grazie alla poliedricità del testo, che tocca i cuori del pubblico italiano, per la provenienza dell’ artista, portoghese e brasiliano, per il linguaggio usato e per le abilità degli altri due collaboratori, capaci e di fama mondiale.

Cucine Moderne a Prezzi di Ingrosso – 2 Cose da Sapere

cucine moderne

Stai per mettere su casa e stai girovagando in diversi negozi per scegliere l’arredamento e ti sei reso conto che i prezzi non sono per nulla abbordabili anzi dai vari negozi che hai girato ti sei reso conto che se il prezzo scende si abbassa di tanto la qualità, si tratta poi solo di cineserie. Non sai più come procedere per non evitare di andare in rosso e allo stesso tempo di avere un arredamento di qualità.

Tranquilli noi abbiamo la soluzione giusta per voi! Se ad esempio hai visto un arredamento completo da 25 mila euro noi sappiamo dirti dove puoi trovare lo stesso arredamento a circa 10 mila euro in meno! Non ci credi? Tutto è possibile da Ingrosso Mobili – Officina di idee.

Qui acquisti a prezzo di fabbrica il top della gamma! È un vero e proprio atelier dedicato all’arredamento. Ti dà la possibilità di scegliere cucine moderne, soggiorni e divani, camere e armadi, il tutto “su misura” per la tua casa a prezzi di fabbrica!

Ti sembra impossibile e surreale? No è tutto vero. Potrai visitare una grande esposizione di cucine moderne e altri tipi di arredamento con qualità di alto livello e supporto gratuito di architetti e designer qualificati. Per voi privati acquistare presso Ingrosso Mobili – Officina di idee è sicuramente un notevole risparmio perché vi dà la possibilità di acquistare direttamente dal produttore saltando un passaggio commerciale.

Probabilmente sarai anche seguito con maggiore attenzione rispetto ad un negozio al dettaglio in quanto l’accesso ad Ingrosso Mobili – Officina di idee avviene mediante un appuntamento grazie al quale potrete essere seguiti da un progettista che vi accompagnerà nelle diverse esposizioni. Potrete vedere e toccare con mano la qualità delle loro cucine moderne e valutare di persona più di 500 ambienti.

cucine moderne

Tramite le vostre prime preferenze l’incaricato potrà realizzare un progetto personalizzato partendo dalle vostre specifiche. Ingrosso Mobili – Officina di idee non vi lascia da soli ma vi illustrerà le caratteristiche tecniche e le diverse opzioni di tutto l’arredamento disponibile inoltre potrete anche decidere di optare per l’abbinamento di un elettrodomestico di qualsiasi marca presente sul mercato nazionale ed estero.

Vi preoccupa un prezzo troppo basso e un risparmio da parte dell’azienda nei servizi a voi offerti? Tranquilli il risparmio che vi viene offerto non deriva da una mancanza di servizi anzi!

Dopo aver fissato la vostra visita mediante un appuntamento, come vi abbiamo già detto, un incaricato vi seguirà per tutto il tempo di cui avrete bisogno, cercando con voi la soluzione migliore per la vostra casa. Ma non finisce qui! Oltre a questo, incluso nel prezzo abbiamo l’IVA, il trasporto e il montaggio, estremamente importanti quando si acquistano delle cucine moderne che hanno bisogno di attenzioni particolari. Avrete le schede tecniche per l’impiantistica e chiaramente la garanzia. Inoltre Ingrosso Mobili – Officina di idee vi offre la prestazione di un geometra che a domicilio potrà prendere le misure essenziali, nella vostra casa, per l’acquisto del vostro arredamento.

Chiama il numero verde 800. 915. 283 per fissare un appuntamento con Ingrosso Mobili – Officina di idee e non perderti questa grande opportunità di acquistare cucine moderne ad un prezzo estremamente conveniente e soprattutto cucine moderne di alta qualità. Per iniziare a capire di cosa parliamo potresti visitare il loro sito web ed entrare nella sezione cucine www.ingrosso-mobili.it

ingrosso mobili

Pippa e James: il matrimonio ‘quasi’ reale

Ad oggi potremmo dire che il matrimonio dell’anno è sicuramente quello tra Pippa Middleton (34 a settembre) e James Matthews(41), ben sei anni dopo il matrimonio di sua sorella Kate col principe William. James Matthews è un finanziere, nonchè uno degli uomini più ricchi del Regno Unito. La storia nata con Pippa ha avuto degli sviluppi molto veloci, nonostante i due di fossero già fidanzati nel 2012 per un paio di mesi  rimanendo amici.

Bellissimi i piccoli principini George e Charlotte, perfetti paggetto e damigella al matrimonio della zia. Anche se non è passato inosservato il momento in cui Kate ha sgridato i bambini, in particolare il suo piccolo George che non era nella posizione giusta. Il vestito della sposa, costato intorno ai 10 mila euro ha riscosso molti consensi, in fondo una bellezza come quella di Pippa e Kate non ha bisogno di niente altro per essere valorizzata.

Il ricevimento è avvenuto nella tenuta di famiglia di Bucklebury, acquistata da Michael Middletonun nel 2012. Una festa chiaramente sfarzosa, dal costo di 300 mila euro circa.