Massimo Vanzulli e la società Vanzulli srl

vanzulli srl

Se parliamo di imprenditoria italiana di altissimo livello, non possiamo che nominare il fondatore della società Kaleidos: Massimo Vanzulli.

Quando ci si confronta con queste grandi personalità, è importante soffermarsi sul loro lavoro e sulla continua voglia di migliorare e crescere che li caratterizza.

Il miglior modo per poter apprendere ed imparare da loro è studiarne i successi e le imprese professionali, e di questi Massimo Vanzulli ne ha collezionati moltissimi nel corso della sua carriera.

Tra le grandi soddisfazioni di un imprenditore del suo calibro spicca sicuramente la Vanzulli srl, la società di rivendita auto usate e noleggio a lungo e breve termine, che da anni domina il mercato nei luoghi di riferimento.

In attraverso questa impresa si può intravedere tutta la dedizione, l’intuizione e l’incredibile capacità di una mente vivida come quella di Massimo Vanzulli: Gerenzano, Saronno, Legnano e Varese sono i baluardi di questo solido esempio di imprenditoria a conduzione familiare in continua espansione.

Andiamo quindi alla scoperta di questa società e delle ragioni che la rendono un successo sempre proiettato al futuro:

Vanzulli srl: qualità e attenzione ad ogni dettaglio

La Vanzulli srl è da anni un esempio di qualità ed innovazione nel campo non solo del noleggio a lungo e breve termine, ma anche nella rivendita di auto usate.

La sua forza è data dall‘estrema qualità dei veicoli forniti, dall’attenzione meticolosa per i dettagli, dai controlli assidui e minuziosi su ogni vettura, ma soprattutto dalla cura inestimabile verso i propri clienti.

Questa innovativa società offre infatti una serie di servizi particolarmente apprezzati dalla clientela, che contribuiscono a dipingere il quadro completo di un’attività di successo.

Si può iniziare dalla possibilità di ottenere finanziamenti su misura, cuciti sulle esigenze degli acquirenti, che in questo modo possono finalmente avere accesso alla macchina dei loro sogni, ma alle loro condizioni.

Il tutto ovviamente è condotto nella massima trasparenza e serietà, grazie anche alla disponibilità degli operatori di fornire preventivi sempre dettagliati e soprattutto gratuiti.

Infine il vero elemento di differenza è nell’assistenza costante, grazie alle loro officine private. La società di Massimo Vanzulli è nata infatti come officina autorizzata Lancia e Fiat, ma si è espansa per mezzo di importanti partnership con società di noleggio, ed ora è in grado di garantire assistenza per tutti i principali marchi automobilistici, sia meccanica, che per carrozzeria, passando per la sostituzione di componenti e per le revisioni ministeriali.

Le parole di Massimo Vanzulli sulla società

Lo stesso Massimo Vanzulli si è espresso con soddisfazione, parlando della propria società, spendendo parole cariche di innovazione e speranza per il futuro:

Vanzulli srl è interessante perché intanto è una delle pochissime aziende a conduzione familiare sopravvissute a tutte le recessioni e a tutti i tentativi di essere comprati, ma a parte questo oggi, la Concessionaria è sicuramente proiettata al futuro incorporando tutti i servizi necessari alle aziende e ai privati relativi alla mobilità, siamo competitivi nelle vendite dirette, nel noleggio a breve e a lungo termine, abbiamo un’officina all’avanguardia che si occupa di tutto compreso gommista e carrozzeria. Siamo una azienda digitalizzata non solo per la presenza sulla rete (www.vanzulli.it) ma anche per la gestione che è ormai completamente a sistema.”

Insomma ci troviamo di fronte ad un chiaro esempio di imprenditoria di successo, che pone la propria attenzione sul cliente e sull’innovazione, per essere sempre un passo avanti e pronti ad affrontare il futuro.

Tecnica fue: un intervento mirato ed efficace

La tecnica fue ti consente di avere una soluzione mirata per il trapianto di capelli, ecco per te tutte le informazioni necessarie

 

Tecnica fue: sai davvero di cosa si tratta?

La tecnica fue indica letteralmente Follucular Unit Extraction ed è un intervento consigliato a coloro che desiderano avere una soluzione concreta. La perdita dei capelli rappresenta un disagio molto diffuso e, invece di diventare un problema, sappi che la soluzione esiste. Presso la clinica dove ti rivogli, il medico, ti fornisce tutte le indicazioni specifiche per poter affrontare serenamente l ‘intervento.

Sapere che non si tratta di una tecnica invasiva certamente tranquillizza molto. Si procede mediante espianto diretto delle unità follicolari e si innesta nella zona ricevente. La tecnica è molto precisa perché viene eseguita bulbo per bulbo. Potrebbe accadere che i bulbi della zona donatrice possano non essere sufficienti e quindi si possono espiantare anche dal torace.

L’autotrapianto con la tecnica fue evita l’anestesia generale poiché è sufficiente un’anestesia locale per non avvertire nessun tipo di dolore o fastidio. I tempi variano in base al numero dei bulbi da estrarre ma generalmente il tempo varia dalle 4 alle 7 ore. Per iniziare a vedere i primi risultati bisogna dare modo al capello di crescere quindi attendere almeno 5 o sei mesi.

 

Quali sono i vantaggi della tecnica fue

La tecnica fue è oggi largamente impiegata soprattutto per la buona riuscita ma anche per a possibilità di non doversi sottoporre ad un’anestesia generale. Non viene lasciato alcun segno sulla testa perché non sono necessari punti di sutura. Ovviamente, al termine dell’intervento, potrebbe esserci un po’ di fastidio.

In 20 giorni la zona donatrice guarisce. Subito dopo l ‘intervento è necessario prestare attenzione a non urtare o strofinare la testa ma questa risulta essere l’unica accortezza. Dunque una volta eseguito il trapianto la riuscita è garantita e consente di non doversi sottoporre ad altri interventi nell’immediato.

I tempi di recupero sono molto rapidi e, attraverso un’opportuna pianificazione dell’operazione, anche dopo diverse sessioni non si noterà nulla.

 

Come si esegue concretamente

Per poter capire qual è il metodo usato per poter estrare il capello dal bulbo sappi che sono utilizzate delle microlame di zaffiro. Si aprono così dei solchi molto ridotti che creano un basso rischio di imprecisioni. Ovviamente il paziente non avverte nessun genere di fastidio poiché l’anestesia locale isola la zona d’intervento. Il chirurgo naturalmente ti prepara spiegandoti che si tratta di una buona soluzione ottima per il rinfoltimento di alcune zone.

Trattandosi di un’estrazione per bulbo e tenendo presenti i tempi, questo caso sembra essere quello decisamente più appropriato. Ovviamente non sempre si riesce a centrare l’unità follicolare.

La zona donatrice non subisce particolare danno e il prelievo nella tecnica non si rivela essere molto difficoltoso. Prima di procedere con la scelta di questa tecnica, il medico, valuta e spiga come di procede. Una volta valutato il procedimento ma anche i vantaggi e gli svantaggi, si sceglie se proseguire o meno.