Simbionte, il nuovo singolo di Daniele Nick

Daniele Nick

Dal prossimo 29 agosto torna Daniele Nick con il suo rock diretto e inconfondibile, presto fuori “Simbionte”!

Alla mezzanotte di sabato 29 agosto Daniele Nick pubblicherà il suo nuovo brano intitolato “Simbionte” completo di video musicale che sarà disponibile anche su Youtube. Dopo il successo di “Baraonda”, presentato al pubblico intorno alla fine di giugno, l’artista toscano punta a far crescere ulteriormente la sua fan base mantenendo invariato il suo stile e preservando le caratteristiche del suo personaggio e della sua musica.

Daniele Naticchioni è un artista romano con diversi anni di esperienza nel panorama musicale. Daniele Nick si appassiona a questa forma d’arte da molto giovane ed impara a suonare la chitarra e la batteria. Con il passare degli anni, sebbene il suo interesse verso la musica coinvolga ogni forma di genere, rivede la sua personalità ed il suo modo di vivere la vita nel rock. Così, dopo diversi anni passati a studiare la chitarra, la batteria ed i grandi del rock mondiale, Daniele Nick decide di mettersi in gioco con la speranza di fare della sua più grande passione un vero e proprio lavoro.

Ad oggi, Daniele Nick vanta oltre 20 brani pubblicati ed uno stile unico ed inconfondibile. Le sonorità rock prevalgono nella quasi totalità dei suoi lavori ma spesso vengono alternate a suoni ed espressioni provenienti da altri tipi di culture. A Daniele Nick non piace etichettarsi in un modo preciso, come sottolinea più volte sul suo sito e nelle interviste non si rivede in un particolare movimento o artista, si considera consapevole delle caratteristiche che lo differenziano da altri artisti o, più generalmente, persone e si dice estremamente contento di tali differenze. Il suo obiettivo è quello di esprimere attraverso i suoi testi le proprie idee in modo chiaro e diretto, senza censura e sottolineando gli aspetti particolari del suo carattere e del suo personaggio e di arrivare, tramite la musica, ad un numero di persone quanto più alto possibile in modo da avere un impatto positivo sulla società e sui suoi comportamenti.

Un altro tratto distintivo di Daniele Nick e dei suoi lavori sono i video, sempre innovativi, mai banali, curati nei dettagli e perfettamente adattati ai brani. Il prossimo, che verrà pubblicato sabato 29 agosto su YouTube, non sarà differente. Stando a quanto anticipato dall’artista toscano, il video sarà caratterizzato da un confronto tra la realtà ed un videogioco noto, all’interno del quale sarà proprio il personaggio di Daniele Nick ad essere il protagonista. “Simbionte” sarà un continuo paragone tra la nostra realtà e una realtà virtuale, sia per quanto riguarda il video che per quanto riguarda il brano. Quale delle due avrà la meglio sull’altra non ci è dato saperlo, almeno per ora. Si tratterà di un brano con le caratteristiche in linea ai precedenti: sonorità molto forti tipiche del rock, linguaggio schietto e talvolta fuori dalle righe e, ancora una volta, il tema principale sarà la società ed i suoi tanti problemi.

L’appuntamento è fissato per il 29 agosto, intanto CLICCA QUI per ascoltare “Baraonda”, il suo ultimo brano.

Have you met Miss Jones? : ecco l’interpretazione di Edoardo Baroni

Edoardo Baroni

Una tecnica sorprendente, un brano molto famoso e un musicista di grande talento: sono questi gli ingredienti che fanno di un video su YouTube un successo assicurato.

 

Nella reinterpretazione del brano Have you met Miss Jones? Di Edoardo Baroni possiamo trovare tutti questi elementi.

 

Il giovane musicista propone una versione assolutamente innovativa della famosa composizione del celebre musicista Chet Backer, trombettista e cantante statunitense tra i massimi esponenti di quel genere molto noto chiamato Cool Jazz.

 

Il suo era uno stile assolutamente unico per le emozioni che suscita nel pubblico e in questo suo arrangiamento Edoardo vuole provare a replicarne la delicatezza e l’intimità, ma con uno stile del tutto originale.

 

Sono stati tanti gli artisti che si sono già misurati con questa composizione e hanno proposto una loro interpretazione.

Parliamo di grandi nomi come Robbie Williams che nel 2001 lo ha reinterpretato facendolo diventare la colonna sonora del film Bridget Jones’s Diary.

 

Oppure ancora il chitarrista jazz Joe Pass che ha proposto la sua versione in un album del 1972.

 

Ma cosa ha di speciale il brano postato da Edorardo Baroni su YouTube?

 

Semplice, per la prima volta nella storia di questa canzone viene proposto unicamente l’assolo.

Il giovane musicista italiano si esibisce con la sua chitarra classica in una virtuosa performance, che nel brano originale viene interpretata da strumenti a fiato.

 

Ma chi è Edoardo Baroni? Scopriamo di più sull’autore del video Have you met Miss Jones? che sta avendo tanto successo sul canale YouTube.

 

 

Chi è Edoardo Baroni, autore del video musicale Have you met Miss Jones?

 

Ma chi è Edoardo Baroni? Quale percorso artistico lo ha portato a reinterpretare una delle canzoni più famose del genere Jazz? Scopriamo di più su di lui e sulla sua formazione.

 

Edoardo è un giovane musicista nato a Brescia nel settembre del 1991.

 

Fin da piccolissimo la passione per la musica è il centro della sua vita e già alle scuole medie inizia a studiare per coltivare il suo talento.

 

All’età di 11 anni sotto la guida del maestro Luciano Poli, inizia ad applicarsi allo studio della chitarra jazz.

 

Crescendo si appassiona talmente tanto al genere che decide di approfondire la sua conoscenza del linguaggio jazz con i maestri Sandro Gibellini e Roberto Soggetti.

 

All’età di 18 anni si iscrive al corso di chitarra jazz al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia, dove raggiunge risultati davvero impressionanti sotto la guida dei suoi maestri.

 

Nel 2014 si diploma e completa il triennio, ma decide di proseguire e consegue la laurea in chitarra jazz nel 2017 con il Maestro Peo Alfonsi.

 

Nel 2018 tutti i suoi sforzi e il suo impegno vengono riconosciuti e viene nominato maestro di chitarra presso il Conservatorio Puccini di Gallarate.

 

Al momento si dedica sia all’attività di musicista, sia a quella di insegnante, con ottimi risultati in entrambi i campi.

Spero Bongiolatti: ecco il nuovo album Arie Sacre

Spero Bongiolatti

Spero Bongiolatti torna a sorprenderci con il nuovo album Arie Sacre.

La voce calda e intima del tenore, ci accompagna in un viaggio profondo e sacro.

Grazie alle melodie composte del Maestro Gianfranco Messina poi questo album, si fa ancora più sorprendente.

Voce e musica che si fondono in un unico corpo e abbracciano l’ascoltatore.

Punta di diamante di Arie Sacre è il brano composto dal Maestro e interpretato per la prima di volta da Spero.

Dedicato alla Vergine Maria, esprime alla perfezione la devozione dei credenti, toccando nel profondo chiunque si soffermi ad ascoltarlo.

Con questo nuovo progetto Spero Bongiolatti si conferma una delle voci più belle del panorama italiano, grazie al suo stile assolutamente unico ed inimitabile.

Ma andiamo a scoprire più da vicino la sua carriera, quali sono le tappe principali del suo percorso musicale e soprattutto dove trovare l’album Arie Sacre.

 

Dove ascoltare Arie Sacre di Spero Bongiolatti?

 

È appena uscito Arie Sacre, il nuovo album di Spero Bongiolatti, ma dove possiamo ascoltarlo?

Arie Sacre è in vendita in tutti i più prestigiosi Digital Store mondiali da Spotify a YouTube; basterà semplicemente cercare il titolo dell’album o l’autore per fruire di questo nuovo progetto musicale.

Sicuramente Arie Sacre è uno degli album più belli e intensi del tenore italiano, grazie anche alle musiche composte dal maestro Gianfranco Messina.

Ma qual è il percorso che ha consacrato questo artista? Quali sono i lavori precedenti?

Fin da giovane ha allenato il suo talento naturale per la musica, studiando canto ad altissimi livelli, fino ad ottenere il risultato che possiamo ascoltare oggi.

Ha calcato palcoscenici nazionali e internazionali, conquistando pubblici di tutto il mondo grazie all’interpretazione di brani molto noti come Pietà Signore di Stradella al Dolce Sentire di Ortolani, colonna sonora del famoso film sul santo di Assisi.

Ma il riconoscimento più importante per la sua carriera da tenore arriva 2015, grazie ad un ingaggio presso la Santa Sede.

Gli viene chiesto infatti di interpretare la voce principale in occasione del Concerto Inaugurale del Giubileo della misericordia, indetto da Papa Francesco.

Per l’occasione si è esibito presso lo Stato della città del Vaticano, alla presenza delle più alte cariche Ecclesiastiche ed Istituzionali.

Altra tappa fondamentale nel suo percorso è stato sicuramente quello di ricevere la Benemerenza Ad Honorem dalla presidenza del Consiglio dell’Associazione Cavalieri di San Silvestro.

Questo riconoscimento ha segnato in positivo la sua carriera ed è un chiaro segno: Spero può essere considerato l’espressione più alta della cultura artistica italiana.

Un ambasciatore del sacro che riesce, grazie alla sua voce, ad avvicinare molte persone all’arte e al sociale.

Al culmine di tutti questi traguardi Arie Sacre: un album assolutamente degno di nota, da non lasciarsi scappare.

Un viaggio estremamente intimo e dolce, reso incantevole dalla voce unica del tenore Spero Bongiolatti  che si fonda alla perfezione con le melodie del Maestro Gianfranco Messina.

Estraggo a sorte di Ser: il giusto compromesso tra rime old school e sonorità moderne

Copertina di Estraggo a sorte

“Estraggo a sorte” è l’ultimo singolo del rapper Ser, un giovane ragazzo toscano da sempre interessato al rap e alla cultura hip hop. Di lui, della sua storia, dei suoi collaboratori e dei suoi ultimi progetti e brani vi abbiamo parlato in questo articolo.

Ser, all’anagrafe Marco Di Lauro, si è avvicinato al mondo delle rime sin da giovanissimo e già a 16 anni ha iniziato a raccogliere i suoi pensieri e i suoi sfoghi in rima. Con il passare del tempo ha continuato ad apprendere dai migliori migliorando la sua tecnica di scrittura, le sue abilità al microfono e circondandosi di persone fidate che lo hanno aiutato nella produzione e pubblicazione dei suoi primi brani.

“Estraggo a sorte”, che potete ascoltare sia su Spotify che su YouTube dove è presente anche in versione lyrics e in audio 8D, è il suo ultimo lavoro e, senza nulla togliere ai precedenti, il più completo nel contenuto e nello stile.

Estraggo a sorte: rime, flow e tematiche old school contrapposte a sonorità moderne

Auguriamo al giovane talento toscano, la cui passione per le rime, il rap e la cultura hip hop è evidente già al primo ascolto, che “Estraggo a sorte” possa essere un brano chiave per la sua carriera. Le potenzialità del ragazzo e del brano sono certamente notevoli, ma non è così semplice riuscire a farsi conoscere in un ambiente sempre più influenzato dai suoi sottogeneri. Primo tra tutti la trap, sempre più apprezzata soprattutto dal pubblico giovane e sempre più punto centrale di un mercato molto cambiato negli ultimi anni.

Nel corso della sua vita, Ser è stato influenzato da molti artisti che oggi etichetteremo come “Old school”. Come si nota da “Estraggo a sorte”, Ser porta sul beat i principi che lo hanno fatto innamorare di questo genere musicale: contenuti personali e sociali non banali e non necessariamente facili da recepire al primo ascolto dall’ascoltatore “medio”, versi rigorosamente in rima, ricchi di incastri e legati da un flow che, già da ora, è superiore a quello di tanti rapper, o presunti tali, che hanno raccolto maggiore successo.

Le prime due strofe del testo sono molto personali ed è quasi come se il rapper le usasse per descriversi e presentarsi. Descrive diversi stati d’animo, pensieri e situazioni, alcuni dei quali in un’ottica non particolarmente felice ed ottimista ma sicuramente personale e sincera. Alla fine delle due si dedica alla descrizione del suo approccio nel momento in cui scrive un testo ricorrendo a due aggettivi tra loro contrapposti: scientifico e biblico.

Nella terza ed ultima strofa l’elemento centrale non è più lui, ma il paese e la società nella quale tutti noi viviamo evidenziando in modo particolare gli aspetti negativi di essa. Anche in questo caso le immagini che descrive non sono rose e fiori ma, a maggior ragione questa volta, sono molto affini alla realtà in cui viviamo e che caratterizza il nostro paese.

Il talento nella scrittura di un vero testo rap è innegabile, così come il grande lavoro fatto dal producer Nicola Trapassi, Elena Cirillo ed il resto dello staff di Ser. All’approccio old school che caratterizza il testo si contrappone una base molto moderna arricchita, in alcuni frangenti, dalle melodie del piano suonato da Elena Cirillo. Quindi no, se state pensando “Sarà un pezzo old school dalle sonorità vecchie” vi state sbagliando alla grande, di seguito trovate il video del brano con il testo, basterà a farvelo apprezzare.

Ascolta ora il nuovo singolo di Ser su YouTube!

Ascolta ora il nuovo singolo di Ser su Spotify!

 

Siamo in Italia – Il Messaggio di Protesta del Rapper MIICHME.

Siamo in Italia - Il Messaggio di Protesta del Rapper MIICHME.

La musica è una delle arti più complesse e allo stesso tempo apprezzate al mondo. Esistono infatti molteplici generi musicali, che permettono ad altrettanti artisti di esprimersi al meglio realizzando brani unici e capaci di trasmettere forti messaggi. La musica è infatti anche un mezzo comunicativo potente che, grazie anche alla globalizzazione, può ormai raggiungere un infinito numero di persone ed avere una risonanza quasi senza limiti. Per questo motivo, prima riflettere su come preparare la propria musica, occorre valutare bene cosa si desidera trasmettere ai propri ascoltatori e come si preferisce strutturare i propri pezzi musicali rilevanti. E’ certamente importante prendere spunto e esempio da artisti già affermati oppure dotati di caratteristiche che li rendono unici e di particolare interesse.

MIICHME è un Artista di Alto Livello che si Impegna nella Realizzazione di Brani Rap.

Tra i tanti che sarebbe possibile citare spicca un artista in particolare: MIICHME. Si tratta ovviamente di uno pseudonimo, un nome inventato collegato ad un artista di cui in realtà si sa ben poco dal punto di vista personale. MIICHME è infatti un rapper anonimo, il cui volto è ancora sconosciuto persino ai suoi fan. Questo artista non è però nuovo alle scene, dato che, prima di indossare la sua maschera e chiamarsi MIICHME, aveva un nome diverso e una carriera già fiorente.

Siamo in Italia - Il Messaggio di Protesta del Rapper MIICHME.

MIICHME ha fatto il suo primo debutto nelle periferie della sua città, cantando brani di rap insieme ad un suo amico e socio, con cui ha condiviso passioni e momenti importanti. I due hanno lavorato molto insieme e ottenuto grande successo, fino all’arrivo di un tragico giorno. Una sera infatti, i due dovevano uscire insieme percorrendo un tragitto in auto, cosa che però MIICHME non ha fatto all’ultimo momento, per una casualità. Il fato ha voluto che il suo amico rimanesse vittima di un incidente mortale. Il rapper è così rimasto solo ad affrontare le complessità della musica e della vita.

Siamo in Italia” è il Nuovo Brano Rap del Cantante Anonimo MIICHME.

Da quel momento si è impegnato in una nuova carriera, in una nuova missione. Ha pubblicato molti brani importanti, tra cui spicca certamente “La Perfetta Imperfezione“, forse uno degli ultimi pezzi di rap melodico di MIICHME, dove ha trasmesso tutta la sua emotività e la sua ricerca interiore. Ha fatto seguito poi un altro brano di grande spessore, intitolato “Siamo in Italia, di stampo decisamente diverso e più allineato con il filo del rap di protesta, uno stile estremamente importante per l’artista, che ritiene di avere messaggi importanti e profondi da trasmettere al proprio pubblico.

In MIICHME dunque si uniscono sia l’estro creativo che un vissuto pesante, un forte dolore che è divenuto però energia e dinamismo pregiati e arricchenti. La musicalità dei suoi brani e la delicata complessità dei testi sono un binomio perfetto per pezzi d’autore, mentre la sua creatività promette certamente di poter crescere sempre più in numerose altre forme. Si consiglia di seguire MIICHME su tutti i social, tra cui anche YouTube, dove condivide video musicali interessanti.

Foto open.spotify

Ti Cancello da Facebook – Gli Ultimatumh e la Loro Musicale Ironia.

Ti Cancello da Facebook - Gli Ultimatumh e la Loro Musicale Ironia.

La musica è certamente una delle arti più complesse e allo stesso tempo più interessanti sia del passato sia del presente. Gli artisti che si impegnano costantemente per cercare di raggiungere nuove vette di produzione musicale sono innumerevoli e non è affatto scontato riuscire ad inserirsi in questo complicatissimo contesto. La tradizione musicale mondiale è costellata di pezzi, brani, culture differenti, ciascuna dotata di caratteristiche peculiari e uniche. Nei secoli questa arte si è sviluppata, ha potuto evolversi e differenziarsi in generi differenti che ancora oggi offrono ottime possibilità creative a milioni di artisti. Ciò crea allo stesso tempo grande competizione e concorrenza in un settore di per se’ già molto variegato e allo stesso tempo complicato.

Gli Ultimatumh Stupiscono Ancora con un Brano di Rara Critica Sociale.

Sebbene ormai il panorama musicale sia ampliato a livello internazionale e sia dunque impossibile concentrarsi unicamente sul contesto nazionale, è possibile individuare anche in Italia dei gruppi musicali o dei nomi che certamente spiccano per la qualità della propria musica e per l’alto livello raggiunto. Un esempio è certamente quello degli Ultimatumh, un binomio musicale nato nel 2016 ma che ha dimostrato fin da subito di poter realizzare pezzi di altissimo livello e di grande qualità. I componenti del gruppo sono Sabrina Formenti (49 anni) e Mirko Negri (51 anni).

Ti Cancello da Facebook - Gli Ultimatumh e la Loro Musicale Ironia.

I due sono caratterizzati da una naturale alchimia, in cui riescono ad esprimere perfettamente le proprie poliedriche qualità con una studiata leggerezza ed un’arte di pregiato livello. Mirko Negri è ad esempio anche un astrologo e vanta collaborazioni con nomi importanti, tra cui:  Grazia.it (Mondadori), Sirio, Astrella, Confessioni Donna, canali di radio-televisione e persino alcune case editrici per proprie opere redazionali. Di recente la coppia ha espresso la propria abilità nell’album “Una Leggera Attitudine Comica“, uscito lo scorso 17 giugno 2019. Fa da principe il brano #CaterinaHepburn, ispirato alla nota Katerina Hepburn, le cui frasi famose fanno da filo conduttore a tutta l’opera.

Ti Cancello da Facebook” è un Esempio dello Spirito di Effervescente Ironia dell’Album “Una Leggera Attitudine Comica“.

Nell’album sono presenti numerosi brani di livello, ma tra i tanti si ricorda certamente il singolo Ti Cancello da Facebook“, già disponibile digitalmente. Il pezzo è stato scritto dai due suddetti artisti, ma è stato poi arrangiato da Marco Ciscato e interpretato da Massimo Piubelli il cantante dei Methodica. Il risultato è una effervescente critica alla società moderna, ormai totalmente determinata dai social media e dall’uso purtroppo perverso che ciascuno di noi ne fa quotidianamente. E’ infatti evidente, come traspare dal testo, che Facebook sia diventato un vero e proprio teatro dove vengono inscenate commedie e tragicomici spettacoli umani, in cui ognuno mette in mostra il peggio o il “meglio” di se’, dove avere un’opinione diversa dalla massa è un peccato capitale e dove si è costretti dunque ad indossare pesanti maschere.

Il pezzo è uno dei tanti esempi possibili della bravura degli Ultimatumh, che continuano a raggiungere livelli di intelligenza artistica sopraffina, sempre tinteggiata però da una leggera ironia, capace certamente di stregare il pubblico.

Foto Facebook

Oh Na Na Na – La Potenza Estiva del Nuovo Pezzo di Dj Hermann.

Oh Na Na Na - La Potenza Estiva del Nuovo Pezzo di Dj Hermann.

Quando si cerca un settore del mercato in cui inserirsi è oggigiorno necessario fare grande attenzione e dedicare molte tempo alla riflessione, poiché il contesto economico non è certamente semplice, né da un punto di vista nazionale né internazionale. E’ infatti piuttosto difficile gestire un qualunque tipo di attività commerciale senza imbattersi nelle numerose difficoltà che assillano costantemente sia imprenditori che professionisti, dovute ai risultati tuttora persistenti della crisi economica, così come alla concorrenza rappresentata da Stati vicini o realtà commerciali di aree piuttosto distanti. Grazie alla globalizzazione, alla condivisione multimediale di contenuti e ai social network è possibile riuscire infatti a raggiungere un pubblico incredibilmente vasto e ciò, se da un lato è un’ottima opportunità, dall’altra può invece rivelarsi pericoloso.

Dj Hermann si Impegna da Tempo nella Produzione di Imperdibili Brani Pop Dance.

I settori colpiti da questa situazione particolare sono moltissimi, ma tra essi spicca certamente quello della musica, che è forse l’espressione chiave dell’energia creativa necessaria per poter ottenere risultati concreti tra le tante difficoltà. Vi sono ovviamente diversi generi musicali e non tutti manifestano la stessa situazione, poiché molto dipende dal tipo di pubblico di riferimento. Sono comunque tantissime le persone che cercano costantemente di inserirsi nel settore e non è facile riuscire a spiccare. Per questo motivo può essere conveniente imparare dall’esempio di artisti che invece hanno raggiunto livelli di successo elevati in poco tempo.

Oh Na Na Na - La Potenza Estiva del Nuovo Pezzo di Dj Hermann.

Nel caso della musica pop dance un personaggio che sicuramente merita grande attenzione è il noto Dj Hermann, un artista proveniente da Napoli che ha nel tempo sviluppato la sua passione per la musica dance e ha attirato l’attenzione di tutti gli eventi di Dj Set più famosi e le discoteche più note nelle mete più lussureggianti. La sua abilità nel creare brani dinamici e ballabili, anche sotto l’altro pseudonimo di alias deluxe aka hxp deluxe, gli ha permesso di realizzare pezzi come “Easy Lady” e “Frozen“, alternando produzioni artistiche di propria invenzione a momenti di cover frutto di anni di esperienza.

Il Brano Oh Na Na Na Merita Certamente l’Attenzione di Chi Ama il Reggaeton.

Di recente però l’abilità di Dj Hermann si è espressa in un nuovo brano che promette di essere certamente una delle hit più importanti del periodo dell’estate 2019. Si tratta di “Oh Na Na Na“, un pezzo in stile reggaeton, che quindi si distacca parzialmente dal genere con cui si diletta solitamente Dj Hermann, ma che promette certamente di attirare grande attenzione. Le note della canzone, dal testo chiaramente rivolto all’estate, trasmettono grande energia e voglia di sole, mare e divertimento. Il pezzo ha attirato già l’attenzione di molti e non stupirà certamente se verrà apprezzato nelle più famose discoteche delle mete marittime più di tendenza. Dj Hermann continua nel frattempo a collezionare collaborazioni di spessore, a intrattenere il pubblico e a condividere aggiornamenti interessanti su tutti i suoi canali social, tra cui Facebook, Twitter e Instagram. A tutti i suoi fan e a chi invece ancora non ha avuto modo di apprezzare la sua musica è consigliato seguirlo.

Foto Twitter

Sanremo 2018: il caso plagio di Ermal Meta e Fabrizio Moro

ermal meta e fabrizio moro

ermal meta e fabrizio moroAlla fine della prima serata al Festival di Sanremo giunto alla sua 68esima edizione, la canzone presentata in coppia da Ermal Meta e Fabrizio Moro dal titolo Non mi avete fatto niente sta facendo parlare molto in quanto pare essere uguale a quella di Ambra Calvani e Gabriele De Pascali dal titolo Silenzio. Tra gli autori della canzone di Meta-Moro c’è Andrea Febo lo stesso che avrebbe firmato Silenzio per gli altri due artisti.

Ciò che crea problemi a questo punto potrebbe essere la diffusione del brano che è stato presentato a suo tempo a Sanremo Giovani 2016. La canzone non è stata commercializzata ma il regolamento del Festival di Sanremo impone determinate specifiche che ci permettono di ritenere una canzone nuova. Quindi se Silenzio dovesse essere stata eseguita davanti a un pubblico regolarmente il brano di Ermal Meta e Fabrizio Moro dovrebbe essere automaticamente squalificato dalla gara. Speriamo che cià non debba avvenire.

Dusk Till Dawn Violin Version – Un Pezzo Incredibile di Francesco Arnesano.

Dusk Till Down Violin Version - Un Pezzo Incredibile di Francesco Arnesano.

Se anche voi siete appassionati di musica e apprezzate molto i pezzi realizzati e condivisi dai più noti cantanti e artisti del panorama musicale italiano e non, saprete bene quanto alto sia il numero dei professionisti che ogni giorno si impegnano ad attirare l’attenzione di un pubblico che molto spesso diventa sempre più complesso e saturo. Vi sono infatti tanti artisti, più o meno esperti, in grado di creare pezzi di qualità. Pochi invece sono davvero capaci di dare origine a pezzi che abbiano una giusta dose di creatività e originalità.

Per molti artisti e musicisti quindi riuscire a rimanere a galla è molto difficile. Ciò li porta a tentare di trovare mezzi di diffusione della loro musica diversi e più efficaci. Tra essi sicuramente le piattaforme offerte dal web permettono di raggiungere il maggior numero di persone e è proprio sul web che molti artisti, spesso giovani, tentano il successo. Youtube è il miglior mezzo per poter sperare di ottenere popolarità e di conseguenza anche introiti. Gestire un canale Youtube può infatti rivelarsi molto fruttuoso, ma i contenuti dei propri video devono essere effettivamente validi o il pubblico non presterà alcuna attenzione.

Francesco Arnesano è un Violinista Capace di Creare Musicalità Fresche e Vivaci.

In Italia vi sono tanti giovani artisti con enormi capacità che sfruttano questo canale per poter diffondere la loro passione. Uno tra essi è sicuramente Francesco Arnesano, un giovane di origini pugliesi che da metà 2017 sta conquistando Youtube grazie alle sue abilità musicali. La specialità di Francesco è il violino e in tutti i suoi video offre al pubblico note incredibili e ricercate che riesce a produrre grazie alla sua abilità con lo strumento. I 7 video che per ora troneggiano nel canale Youtube di Francesco, chiamato Arnesano Francesco Violinist, sono un chiaro esempio della sua abilità.

Dusk Till Down Violin Version - Un Pezzo Incredibile di Francesco Arnesano.

Tra i pezzi migliori realizzati da questo giovane violinista vi è sicuramente la sua cover di Dusk Till Dawn, un complesso pezzo di Sia Zayn. Nel video Francesco Arnesano è capace di trasmettere profonde sensazioni e mostra una delicatezza incredibile nel suonare il violino. Il video ha ricevuto l’attenzione di moltissimi utenti del web, con più di 25000 visualizzazioni in continua crescita.

Ovviamente vi sono anche molti altri video dove Arnesano esegue sue interpretazioni di altri brani famosi.

La Cover di Dusk Till Dawn di Francesco Arnesano ha già Ottenuto Decine di Migliaia di Visualizzazioni.

La capacità incredibile di Arnesano deriva dalla sua lunga formazione nella tecnica del violino, che è iniziata dalla giovane età di 6 anni. Dopo periodi di studio in due diversi conservatori e con numerosi maestri, Francesco Arnesano ha ottenuto tutte le carte in regola per poter partecipare a numerosi concerti in giro per l’Italia (circa 400), nonché per suonare in programmi d’eccellenza come Linea Blu Sereno Variabile. Per il giovane artista è stata sicuramente fondamentale anche l’esperienza con la formazione EUPHONIC, con cui ha ottenuto diversi riconoscimenti.

Al momento Arnesano suona all’interno del gruppo TURRITOPSIS e collabora in diversi progetti, come ad esempio: Fabbrica FolkStella Grande Anime Bianche. La carriera di Francesco Arnesano continuerà sicuramente a crescere, sia su Youtube che fuori dal mondo del web e sicuramente la sua popolarità non farà che aumentare.

Foto YouTube

Lord Conrad: numeri da record su Youtube per “Touch the Sky”

lord conrad touch the sky

Il singolo “Touch the Sky” di Lord Conrad ha avuto una grossa risposta dai fan. È disponibile su tutte le piattaforme digital, incluso iTunes, Google Play, Amazon e tante altre. Ciò che ha destato ancora più scalpore è stato il rilascio del video dello stesso singolo avvenuto da poche settimane che ha fatto diventare pazzo chiunque, ragazze e ragazzi. Per creare questo video così elaborato Lord Conrad assieme a Gabriel cash, direttore del video, ha fatto un grande lavoro.

lord conrad touch the sky

Creatività e originalità si notano facilmente in questo video e danno un’idea precisa del personaggio di Lord Conrad, un uomo simbolo di bellezza e talento. In questo video ci sono elementi interessanti come macchine degli anni 70-80, pistole, diamanti ed anelli in abbondanza e una gang di donne sexy vestite con abiti succinti che rapiscono una giovane donna, la fidanzata di Lord Conrad, interpretata da una famosa modella. Ciò che contribuisce a rendere epico questo video è sicuramente il bizzarro combattimento tra Lord Conrad e la banda di ragazze, una cosa che non vediamo in tutti video, probabilmente questo contribuisce a dare un certo tipo di immagine al giovane artista. “Siamo orgogliosi di questo risultato che abbiamo ottenuto con una grande quantità di lavoro e siamo contenti di vedere questa risposta nei fan che ripaga tutto il nostro impegno” ha aggiunto la star.

Il singolo “Touch the Sky” ha riformato il modo in cui il mondo percepisce la musica, infrangendo I modi e le tradizioni comuni tra I fan. Dall’Italia agli Stati Uniti e anche tra i fan asiatici, il nuovo singolo ha ricevuto un grado di attenzione davvero molto alto.

Tutto questo sarà anche dovuto alla musicalità del brano che è stato un vero e proprio esperimento per il mondo della musica, musica EDM elettronica accostata a musica trance e dance con l’aggiunta di una voce perfetta.

Lord Conrad sembra così sicuro di sé e protagonista indiscusso del video, vien da chiedersi se il suo debutto non sia avvenuto tempo fa e se lui avesse già esperienze di questo tipo. Sappiamo bene, però, che la sua vicinanza alla musica è avvenuta quando faceva il modello e il ballerino nei più famosi club di Milano. Li ha deciso di fare qualcosa di più importante della sua vita come esprimere il proprio io, le proprie idee attraverso la musica per aiutare chiunque nel mondo.

Ha infatti ribadito spesso che questa canzone è per tutti, qualunque sia il suo credo religioso o la sua cultura. Un giovane ragazzo che vuole mettere la sua esperienza di vita a servizio degli altri, “Mi piace aiutare e ascoltare gli altri” ha detto. Spinge molto su un certo tipo di filosofia di vita che invita tutti a spingersi al limite del proprio potenziale per poter dare il massimo e soddisfare le proprie ambizioni.

Un giovane di talento ma anche di carattere. Un motivo in più per ascoltare il suo singolo “Touch the Sky”, godetevi il video qui www.youtube.com/watch?v=SYQS05jxwqI .