Arance di Ribera Online

arance di ribera online

È domenica e stai per iniziare la dieta dimagrante agli agrumi, quella che si basa sul consumo spregiudicato di arance? Da lunedì vuoi iniziare e stai facendo un po’ di ricerche sul web.

arance di ribera online

Arance di Ribera Online

Sei molto attenta a ciò che compri e desideri comprare delle arance che siano:

  • naturali al 100% senza l’utilizzo di insetticidi e prodotti chimici,
  • così fresche da poterne fare scorta e utilizzarle anche nelle prossime settimane,
  • di filiera corta ossia che ti arrivino direttamente dal produttore,
  • appena raccolte.

Inoltre esigi, giustamente, arance di qualità. Bene, in questo caso ti consiglieremmo senz’altro le arance di Ribera. Tra le arance di Sicilia, le arance di Ribera, sono quelle più salutari, dotate di maggiori proprietà organolettiche e di un gusto unico. L’arancia di Ribera tra le altre cose è l’unica ad aver ricevuto il riconoscimento DOP.

L’unico problema ora è: dove acquistarle?

Desideri una garanzia certa, un prezzo conveniente e tutto quello di cui abbiamo parlato prima? Allora stiamo parlando obbligatoriamente dell’azienda agricola Tortorici che vende le sue arance online sul sito aranceok.com .

La cosa fantastica è che entro 48 ore dalla raccolta le arance di Ribera verranno inviate proprio per garantirti la freschezza più assoluta, dall’albero cadranno proprio sulla tua tavola. Questo tipo di filiera detta appunto filiera corta permette la creazione di un contatto diretto tra il consumatore e il produttore stesso e permette di ridurre i costi e di offrire al consumatore arance di Ribera di qualità ad un prezzo più basso.

Ciò che ti garantiamo, anche noi, è che l’azienda non utilizza prodotti chimici anzi attua un’agricoltura integrata che è un tipo di agricoltura che difende le colture dall’utilizzo di fitofarmaci dannosi alla salute.

C’è qualcosa che non ti convince totalmente ancora, ti preoccupa il trasporto di queste arance Ribera, temi possano arrivare rovinate? Puoi stare tranquillo perché le confezioni in cui vengono spedite sono fortemente resistenti, fatte apposta per resistere a qualsiasi urto.

Provare per credere. Ordinale subito su questa pagina: arance di Ribera online.

 

Bianca Atzei si commuove durante la performance

Bianca Atzei tra i Big al Festival di Sanremo ha cantanto ieri per la seconda volta la sua canzone “Ora esisti solo tu”.

Dopo essere stata a rischio eliminazione è stata ripescata nella serata di giovedì. La canzone è stata scritta per lei da Kekko Silvestre, front man dei Modà. Ha più volte detto che si parla di un brano autobiografico che racconta di un amore genuino e autentico nato dopo un amore malato pieno di delusioni, un amore da cancellare.

Il nuovo amore di cui parla è Max Biaggi con cui sta vivendo una storia da circa due anni. Durante l’esibizione di venerdì, Bianca ha un momento di forte commozione dove non riesce più a trattenere le lacrime e la voce si rompe mentre cerca pian piano di recuperare. Il suo sguardo è volto verso Biaggi che la guarda dalla platea e la saluta a fine performance. Poco dopo arriva anche su Instagram una foto in cui viene immortalato un momento della sua performance dove lei scrive: “L’emozione più grande della mia vita. Grazie di cuore a tutti comunque vada, io ho dato tutta me stessa.

Sabato 11 febbraio: Dona un farmaco a chi non può.

Domani sabato 11 febbraio torna la Giornata di raccolta del farmaco.

Tanti volontari di Banco Farmaceutico, nelle farmacie di tutta Italia che aderiscono all’iniziativa, inviteranno i cittadini a donare dei farmaci senza obbligo di prescrizione medica. I farmaci saranno donati ad enti assistenziali della propria città.

I farmaci che occorrono di più sono gli antiinfluenzali, gli antipiretici, e gli antiinfiammatori.

Nell’ultima edizione di febbraio 2016 il coinvolgimento è stato di circa 14.000 volontari e 3.681 farmacie. I 353.806 farmaci raccolti sono andati a oltre 400.000 persone. Ogni anno ci auguriamo di poter dare sempre di più a chi ne ha bisogno.

Un milione e mezzo di famiglie, 4,6 milioni di persone hanno bisogno di noi. Parliamo molto dei poveri, ma molto poco con i poveri, discutiamo molto sulle risorse da offrire loro, ma spesso non muoviamo un dito per dare anche quel poco indispensabile di cui necessitano” questo è il commento del banco farmaceutico.

Qui potrete scoprire le farmacie che aderiscono all’iniziativa

Dopo il ricorso, l’Inter ottiene lo sconto della squalifica di Perisic. Confermate 2 giornate a Icardi

 

Un Juventus-Inter che è durato più di una settimana per via delle polemiche arbitrali che hanno coinvolto l’arbitro internazionale (declassato per sua scelta) Rizzoli, oggi ha avuto epilogo quella che è stata una delle più aspre polemiche nei derby d’Italia.

Dalla sfida contro i bianconeri, gli interisti Ivan Perisic e Mauro Icardi sono stati puniti per atteggiamenti ritenuti antisportivi dal giudice sportivo entrambi con la squalifiche per due giornate. Perisic per l’espulsione rimediata e per le parole inguriose rivolte al direttore di gara, mentre per il capitano dell’Inter Icardi per aver scagliato il pallone in direzione del direttore di gara volontariamente (senza tuttavia colpirlo).

Da qui le mille polemiche scaturite, la decisione di Rizzoli di declassarsi e rinunciare quindi al ruolo di arbitro internazionale e infine, il preannunciato ricorso dell’Inter.

Oggi il ricorso dell’Inter ha avuto esito positivo, vedendo una riduzione della squalifica per Perisic da due giornate a una giornata e la conferma di ammenda di € 10.000 al giocatore, mentre per Icardi sono state confermate due giornate di squalifica e ammenda di €10.000.

Marotta torna su Juventus-Inter:” Non sanno perdere, sono imbarazzato nel rispondere”

Il derby d’Italia giocato domenica scorsa tra Juventus e Inter, che ha visto i bianconeri portare a casa la vittoria per 1-0 sta portando con sè una serie di polemiche che stanno davvero risuonando ogni giorno sui giornali anche grazie alla clamorosa decisione di Rizzoli di “declassarsi” da arbitro internazionale, rinunciando di fatto ai mondiali di Russia 2018.

Non ci sta più a queste polemiche però Beppe Marotta, che rompe il silenzio della juventus sui fatti di torino e denuncia con le sue dichiarazioni l’atteggiamento dell’Inter, fruttando un’intervista nel prepartita tra Crotone e Juventus:” “Il nuovo filmato che fa infuriare l’Inter? Sono imbarazzato nel rispondere: non immaginavo che dopo una bella partita ci si potesse ancora dilungare andando ad analizzare episodi che non sono esistiti. Dico, da uomo di calcio, che in Italia dovremmo allenare giocatori, allenatori e dirigenti a una cultura della sconfitta che nel nostro paese non esiste. Il futuro di Allegri? C’è un contratto fino all’anno prossimo. Noi siamo contenti di lui, lui è contento di noi e quindi penso ci siano i presupposti per andare avanti e per vincere ancora tanto assieme”.

 

Manifesti nella capitale contro Papa Francesco

La capitale si è svegliata, qualche giorno fà, invasa da manifesti contro Papa Francesco. I manifesti in questione riportano la sua foto con sotto scritto: “A Francè, ha commissariato Congregazioni, rimosso sacerdoti, decapitato l’Ordine di Malta e i francescani dell’Immacolata, ignorato cardinali… Ma ‘ndo sta la tua misericordia?”.

Si pensa sia opera di conservatori che sono soliti a queste modalità di osteggiamento del pontificio quindi Papa Francesco non può essere di sicuro saltato dalle critiche di queste persone, nel frattempo la polizia indaga e sta passando al vaglio le immagini delle telecamere situate nei pressi delle affisioni avvenute abusivamente.

A pensarla diversamente il direttore de La Civiltà Cattolica e fedelissimo di Bergoglio, padre Antonio Spadaro: “Ma per carità! Dietro c’è gente corrotta e ci sono poteri forti che montano strategie per staccare il PAPA dal cuore della gente, che è la sua grande forza. E il risultato è l’effetto l’opposto.

Intanto Papa Francesco riprendendo un brano del Vangelo di Matteo, domenica disse “L’invidia e la maldicenza sono germi”.

Donato Da Varese impazzisce a “La Zanzara”

Ormai siamo abituati agli esaltanti (e tristi) interventi di Donato da Varese (e Mauro da Mantova) nella famosa trasmissione radiofonica “La Zanzara” condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo.

Nella puntata del 24 Gennaio, Donato da Varese ha colpito ancora.

Dopo aver sparato a zero su temi caldi quali immigrazione eUnione Europea si è scagliato contro un professor universitario di colore molto conosciuto.

Donato da Varese, infatti, in una prima conversazione avvenuta con i soldi conduttori aveva apostrofato con biasimevoli e ingiuriosi appellativi il professore.

Subito dopo, Cruciani telefona il professore e lo mette in collegamento con Donato.

E’ lì che nasce l’esilarante (o triste) scontro fra i due.

 

Luca Maris in vetta alle classifiche FIMI/GfK di iTunes, un successo del web…

foto_tony_esposito_e_luca_marisE’ da diverse settimane che il popolo del web appassionati di musica tra forum e pagine Facebook, Twitter, Instagram hanno iniziato a seguirlo come anche degli addetti ai lavori parlano e si stanno interessando sempre di più a Luca Maris, sta diventando tra i più conosciuti e seguiti dal web. Colui che è nelle classifiche FIMI/GfK di vendita di iTunes praticamente da quando è stato pubblicato il suo singolo brano inedito dal titolo Luna e Sole (La pace nel mondo non conosce razzismo!) di Luca Maris ft. Tony Esposito (al Tamborder di Kalimba de luna) e precisamente dal 9 luglio 2016. A questo punto dobbiamo pensare che ci troviamo di fronte ad un successo di meritocrazia del web verso Luca Maris, che ha creato molta curiosità, comunicati stampa, articoli che girando sui motori di ricerca come ad esempio su  google sono disponibili varie informazioni e dati pubblici sul successo che sta riscuotendo Luca Maris nelle classifiche digitali. Parliamo delle classsifiche che fino ad oggi hanno riguardato il successo di Luca Maris:

Mercoledi 9 Novembre 2016 il brano è entrato in classifica di iTunes nella categoria world music in Italia classificandosi al #1 posto ed è entrato nella Top Ten di iTunes nella classifica generale al #5 posto.

Sabato 15 ottobre 2016 il brano è entrato in classifica di iTunes nella categoria world music in Svizzera entrando nella Top 200 World Tracks al #19 posto.

Lunedi 10 ottobre 2016 il brano è entrato in classifica di iTunes nella categoria world music in Italia classificandosi al #1 posto ed è entrato nella Top Ten di iTunes nella classifica generale al #10 posto.

Martedì 13 settembre 2016 il brano è entrato in classifica di iTunes nella categoria world music in Italia classificandosi al #1 posto ed è entrato nella Top Ten di iTunes nella classifica generale al #10 posto.

Lunedi 22 agosto 2016 il brano è entrato in classifica Radio Airplay Digi Pluggen Top 100 in Olanda (unico artista italiano e unico brano italiano in classifica) piazzandosi al #8 posto come singolo tra i più suonati dalle Radio Olandesi.

Giovedi 4 agosto 2016 il brano è entrato in classifica generale al #43 posto di iTunes nella Top 200 Tracks Italy World Chart.

Insomma un successo che sta realizzando numeri pazzeschi per Luca Maris che si è visto inondato da likes, views e commenti positivi di ogni sorta.

Se ancora non avete ascoltato il singolo “Luna e Sole” di Luca Maris vi consiglio di correre immediatamente a darci un’occhiata su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=wof7-biSgJI

The Journey la nuova modalità di gioco di FIFA17

the-journeyLo storico titolo di simulazione calcistica di EA Sports quest’anno ha deciso di mettere allo sbaraglio la concorrenza con una nuova modalità dal realismo senza precedenti.

The Journey” è la nuova modalità che permetterà ai videogiocatori di vivere la vita di un calciatore tra alti e bassi, successi, sconfitte, vita privata, vita di campo e dinamiche di vita quotidiana. Il protagonista è un giovane ragazzo, Alex Hunter giovane promessa del calcio inglese, che dovrà farsi largo nel cacio che conta, nella Premier League. Ha in famiglia un mentore d’eccezione, suo nonno Jim Hunter infatti è un ex attaccante degli anni ’60 (ben 20 gol nella stagione 1966-67).

Tutte le scelte che condizioneranno la carriera del giovane Hunter saranno nelle mani dei videogiocatori in quella che è una storia dal realismo assoluto. EA Sports infatti ha realizzato questa modalità di gioco grazie alla consulenza d’eccezione di alcuni tra i migliori giocatori come Harry Kane, James Rodriguez, Marco Reus, Anthony Martial, Eden hazard, Dele Alli, Marcus Rashford.

Sarà il colpo di grazia sulla concorrenza giapponese di Konami? In molti reputano però il gameplay del nuovo titolo PES 2017 di livello altissimo.

Ai videogiocatori l’ardua (ma divertente) sentenza.